Patrizia Pietropaolo nasce a Milano, dove inizialmente studia e intraprende un percorso lavorativo nel campo delle risorse umane. Tali esperienze professionali le permettono, in seguito, di appassionarsi a un’altra materia, la psicologia clinica, decidendo così di iniziare un nuovo percorso di studi che la porterà, con successo, a conseguire la Laurea Magistrale in Psicologia Clinica e di Comunità.

Tra i vari approcci di Psicoterapia, dopo la Laurea Magistrale si specializza in Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale, in quanto approccio evidence-based, validato da numerose ricerche scientifiche internazionali e indicato dal National Institute for Care and Health Excellence, dall’Organizzazione Mondiale della Sanità e dall’Istituto Superiore di Sanità come il trattamento di elezione per la maggior parte dei disturbi psicologici.

Patrizia Pietropaolo sposa in pieno tale approccio considerando i disturbi psicologici come un ostacolo per il raggiungimento pieno della propria individualità.
Con questo fine, paziente e terapeuta assumono entrambi un ruolo attivo e collaborativo, centrato sul qui e ora, orientato all’obiettivo, per risolvere a breve termine la problematica che impedisce alla persona di raggiungere la massima espressione del proprio sé autentico e ideale.

Appassionatasi soprattutto alla pratica clinica su adolescenti, adulti e coppie, si è poi specializzata e ha approfondito diverse tecniche psicoterapeutiche, come l’EMDR (Eye Movement Desensitization and Reprocessing), la Schema Therapy, l’ACT (Acceptance and Commitment Therapy) e la Mindfulness.

Grazie all’ausilio di tali tecniche, che completano gli assunti teorico-pratici della Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale, la Dott. Pietropaolo è in grado di offrire ai propri pazienti un approccio ad ampio raggio e integrato, utile ad una risoluzione pratica e concreta dei loro disturbi e disagi psicologici.

Attualmente esercita come sempre, la propria professione online. Viveva prima dell’emergenza Covid-19 tra Vasto, Milano e New York dove continua a studiare e ad aggiornare i protocolli di Psicoterapia Cognitivo-Comportamentale al Beck Institute for Cognitive Behavior Therapy di Philadelphia, luogo in cui tali protocolli sono nati, sviluppati e divulgati in tutto il mondo.